Contro il tecno-capitalismo. Le narrazioni del neoliberismo “progressista” e la ristrutturazione tecnologica

Incontro del 30/5/18

CARLO FORMENTI: Contro il tecno-capitalismo. Le narrazioni del neoliberismo “progressista” e la ristrutturazione tecnologica. Estratto (42 min)

Le industrie informatiche negli anni ‘70 sono le prime in cui si rompe la rigidità fordista dal punto di vista delle relazioni sindacali, dei livelli retributivi. Di da il via ad una contrattazione individuale con i tecnici.

Questa rivoluzione industriale distrugge dei posti di lavoro che non torneranno più, per il motivo che sta intaccando i ceti medio alti della forza lavoro.

Non possiamo analizzare l’aspetto della tecnologia slegandolo o considerandolo totalmente autonomo dai processi di trasformazione del capitalismo, dell’organizzazione produttiva e sociale, e dell’egemonia culturale….

qui il podcast integrale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *