Istruzioni sull'uso di Mumble Web

Istruzioni sull'uso di Mumble Web

clicca sulle immagini per ingrandirle

MumbleWEB: collegamento MumbleWEB: microfono disattivo
MumbleWEB: collegamento MumbleWEB: microfono disattivo
MumbleWEB: la chat MumbleWEB: microfono attivo
MumbleWEB: la chat MumbleWEB: microfono attivo
MumbleWEB: microfono silenziato MumbleWEB: microfono non trovato
MumbleWEB: microfono silenziato MumbleWEB: microfono non trovato
more ...

COVID-19 materiali

COVID19 materiali
(un po' di materiali)

Usiamo questa pagina per linkare un po' di materiali sul Coronavirus e dintorni.
L'intenzone è di tenerla in costante aggiornamento, è un fenomeno in rapida mutazione e non è facile star dietro ai fatti, alle loro narrazioni e alle valutazioni che su queste ultime vengono date.

Nostro parere è che l'emergenza antropogenica associata al virus semi influenzale COVID-19 produrrà, sul lungo periodo, dei segni che non sarà facile decostruire.

Alcuni capitoli potrebbero essere i seguenti:

  • Cosa è la verità scientifica? (l'importanza dei numeri, il valore delle statistiche, l'efficacia degli strumenti di analisi ed indagine...)

  • Corpi e contesti, la salute in relazione al territorio e all'ambiente circostante. L'emergenza è classista?

  • Strutture sanitarie, strumenti organizzativi, strutture sanitarie, dotazioni, carenze. L'intersezione non nulla della salute con il mercato.

  • Il potere della comunicazione, il superpotere della comunicazione emergenziale

  • Effetti collaterali, sulle norme che riguardano il lavoro, le libertà individuali, i diritti sindacali

  • Effetti collaterali sulla salute (ai tempi dell'AIDS si diceva che la paura abbassa le difese immunitarie)

  • Effetti collaterali sull'uso di tecnologie per lavoro / studio a distanza

  • Effetti sui gruppi sociali, è forse la prima volta che anziché contenere i malati si vol prevenire il diffondere di …

more ...

Contributo di Tracking Exposed per LOCO19

Prima del Covid19, il concetto di dato personale si associava istintivamente soltanto a un proprio segreto, un’informazione astratta, privata, sensibile solo per noi, probabilmente insignificante anche se fosse stata sottratta da uno sconosciuto dall’altra parte del mondo. Ci concentravamo solamente sui i dati molto sensibili, soprattutto quelli prodotti da noi come le nostre foto, i nostri post, etc.

Adesso, invece, il dibattito mainstream ha cambiato direzione, spostandosi su dati che prima a malapena tenevamo in considerazione:

le informazioni di cella (dati che i provider telefonici hanno sempre avuto, che la legge italiana ha cercato di far utilizzare nel modo sempre più lasco possibile)

i dati di wifi (che sono stati utilizzati da Google ed altri monopolisti per migliorare i dati del GPS)

i dati bluetooth, di cui si sta parlando per la maggiore. [...]

leggi qui il Contributo di Tracking Exposed per LOCO19

more ...

Feldenkrais

Lezioni di Feldenkrais
(del Maestro Vittorio)

Fare meglio per fare meno e ottenere di più

Ci viene richiesto ogni giorno e in tutte le nostre attività - sul lavoro come nel tempo libero - di fare di più, di migliorare le nostre prestazioni, di “affrontare le nuove sfide”, di “superare la zona di comfort”. E ci hanno convinti che per farlo dobbiamo aumentare i nostri sforzi, sopportare la fatica per potenziarci sempre di più, aggiungere, aggiungere...
Prima di questo in realtà dovremmo imparare a usare al meglio le risorse che abbiamo già, eliminando le zavorre fisiche e mentali: se non togliamo il freno, spingere di più sull’acceleratore non serve, ma fa solo aumentare i consumi.
Ma per togliere quel freno, quando è inutile, serve innanzitutto riconoscerlo, sapere cos’è, sentire dove agisce: in una parola averne consapevolezza.
Questo è quello che scopriamo durante una lezione Feldenkrais di Consapevolezza Attraverso il Movimento (lezione di gruppo) praticando dei movimenti facili, lenti e delicati guidati dalla voce dell’insegnante.
Scopriamo così, ad esempio, che il mal di schiena spesso deriva da un’idea distorta di come dovremmo stare per essere “diritti”, confondendo “dritto” con “rigido” e aumentando il lavoro dei muscoli invece di affidarci …

more ...

COVID-19 materiali - Febbraio


COVID-19 materiali Marzo 2020


Inquadramento del sistema della Sanità e della Salute in Italia

Intervento integrale di Maurizio Pincetti sul Sistema Sanitario Nazionale italiano trasmesso in estratto nela trasmissione radio Streaming LOCO19 di LOST (le Lunghe Ombre della Scienza e della Tecnica) il 2 aprile 2020, in piena epidemia COVID19.

Maurizio Pincetti è medico internista, specialista in endocrinologia, con 36 anni di attività in un ospedale pubblico del milanese, per 11 anni è stato medico di medicina generale dal 1987 si occupa di qualità e rischio delle cure e dell'assistenza sanitaria con attività di ricerva, responsabilità ospedaliera e la partecipazione agli organi direttivi della società scientifica di valutazione della qualità in sanità

oppure ascoltalo su Internet Archive

more ...

Psicosi influenzale, specchio delle società

Psicosi influenzale, specchio delle società
di Denis Duclos

Le MONDE Diplomatique
settembre 2009

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), i paesi dell'emisfero settentrionale hanno ordinato più di un miliardo di dosi di vaccino contro l'influenza A (H1N1) da aziende farmaceutiche. Queste dovrebbero essere in grado di fornirne solo una quantità limitata all'inizio dell'autunno. Mentre le nazioni industrializzate stanno intensificando le misure preventive che potrebbero limitare l'impatto economico e sanitario di un virus che è certamente molto contagioso ma - per il momento - non molto letale, le voci si stanno alzando per denunciare una fuga politico-mediatica. Il rischio non può essere trattato come realtà oggettiva. Le grandi paure - della tecnologia, dello straniero, del terrorista, della malattia ... - si moltiplicano, a volte alimentate da chi ne può trarre vantaggio. Perché dai servizi di sicurezza all'industria farmaceutica, l'ansia è un mercato. Fondamentalmente, il panico suscitato dall'influenza offre uno specchio alle società. Riflette gli interessi, le fantasie e l'ombra di una regressione oscurantista che presta gli scienziati a progetti oscuri. Tutto ruota quindi attorno a questa domanda: come ridurre il rischio a monte, per sfuggire all'ansia permanente?

Psychose de la grippe, miroir des sociétés

more ...


Riflessioni di fine millenio

Riflessioni di fine millenio
Carlo Oliva
novembre 1999

da
"A" Rivista Anarchica
anno 29 numero 259

Ammettiamolo pure. Dal punto di vista di coloro che l'avevano elaborata, l'ipotesi che l'alba dell'anno 1000 dopo la nascita di Cristo potesse segnare la fine di questo povero mondo non mancava di una certa logica. Mille, in sostanza, è una bella cifra tonda e una volta ammesso che l'Universo sia il frutto dell'attività di un Creatore intenzionato, un giorno o l'altro, a porvi clamorosamente fine, l'idea di far coincidere questo atto estremo con una data in qualche modo significativa, una data che chiunque, purché dotato di un po' di sale in zucca, avrebbe potuto facilmente prevedere, cogliendo l'occasione di prepararsi spiritualmente all'inevitabile palingenesi, sembrava abbastanza ragionevole. Naturalmente bisognava ammettere un certo numero di postulati, diciamo così, minori: bisognava sorvolare sul fatto che mille fa cifra tonda soltanto nel sistema decimale, che non è certo l'unico sistema numerico possibile, ed era necessario supporre, a rischio di peccare di superbia, che il Sommo Fattore si interessasse esclusivamente al nostro pianeta e a quella non grandissima parte di suoi residenti che dalla data di nascita (supposta) di uno sfortunato profeta palestinese contavano gli anni della propria era …

more ...