QuarantineJam

Welcome to the QuarantineJam!
be safe make games

A causa della crescente minaccia del COVID-19, molte persone in tutto il mondo sono state costrette a ridurre le loro attività all'aperto, restando in casa.
Pertanto, per incoraggiare comportamenti sicuri, Cyberlab Studios, Devs Make Games, Sviluppare Giochi e Shuttle Studio presentano QuarantineJam:

Questo evento riguarda la creazione di un gioco, nell'arco di tre giorni, per mantenerci sicuri, felici e attivi durante questo fine settimana!

Tema

Il tema sarà annunciato venerdì 13 marzo alle 20:00 (GMT +1), rimanete sintonizzati!

Partecipazione

Tutti sono i benvenuti, Solo, Team, si incontrano sul Jam Discord Server

La session inizierà venerdì 13 marzo alle 20:00 (GMT +1) e terminerà lunedì 16 marzo alle 23:00 (GMT +1)

Regole

Vogliamo fare un evento per tutti.

Sono consentiti tutti i motori grafici / framework (Unity, Unreal, personalizzati, ecc.)

Tutte le risorse sono consentite fintanto che se ne ha la licenza e se ne dichiara chiaramente l'attribuzione nella pagina del gioco.

Data la peculiare filosofia di questa jam, incoraggiamo fortemente i membri del team a collaborare da remoto, riducendo al minimo gli incontri fisici.

Rating

Questa sessione di sviluppo non cerca un viincitore, ma comunque è bello avere comunque delle …

more ...

Coronavirus e controllo in Cina

Coronavirus e controllo in Cina

Scarica l'app.. faceva una canzoncina pubblicitaria di un servizio di asporto. Questa frase l'abbiamo sentita tante volte eppure un questo periodo avere un app per diagnosticare il corona virus potrebbe sembrare una bella trovata. E invece no, primo perché informazioni sanitarie personali diverrebbero disponibili e visibili. Secondo perché queste app non funzionano offrendo risposte opposte ad utenti nelle stesse condizioni. D'altronde come dice la legge di Zubof Se una tecnologia può essere utilizzata per sorveglianza e controllo verrà utilizzata per sorveglianza e controllo.

China’s coronavirus detection app is reportedly sharing citizen data with police

more ...

8 Marzo 2020 – S-Corteo Transfemminista

8 Marzo 2020 - S-Corteo Transfemminista

LottoMarzo: S-Corteo transfemminista!

Per #lottomarzo era previsto il grande corteo cittadino in occasione dello sciopero globale transfemminista 2020, in contemporanea a 80 città in Italia e migliaia in tutto il mondo.

La Lombardia, che trascina con sé anche Milano, è l’epicentro dell’emergenza Coronavirus in Europa: non vogliamo costruire una manifestazione che escluda i soggetti più vulnerabili ed esposti ai pericoli reali del virus, per questa ragione non potremo trovarci tutte, tutti e tuttu insieme come avremmo desiderato.

Non possiamo però rinunciare a questa giornata di lotta: contro la violenza maschile sulle donne e di genere, contro le aggressioni omotransfobiche, per un welfare e un reddito di autodeterminazione per non lasciare indietro nessun*.

Come e perché

more ...

The Algorithmic Ecology: An Abolitionist Tool for Organizing Against Algorithms

The Algorithmic Ecology: An Abolitionist Tool for Organizing Against Algorithms

By the Stop LAPD Spying Coalition and Free Radicals

Algorithmic Ecology

In un mondo sempre più controllato e sorvegliato, gli algoritmi sono diventati elementi critici di potere, lotta e resistenza. Raccontando la storia della nostra lotta contro Predpol, una tecnologia di polizia predittiva, stiamo introducendo un modello abolizionista per l'analisi degli algoritmi: The Algorithmic Ecology. L'ecologia algoritmica è sia un framework che uno strumento organizzativo che può essere applicato criticamente a qualsiasi algoritmo. Questo modello decentra l'algoritmo stesso, esamina i diversi attori che lo modellano e illustra gli interessi che serve, con l'obiettivo finale di smascherare gli attori creando danni algoritmici. L'ecologia algoritmica è anche un promemoria: dobbiamo esaminare criticamente ciò che si nasconde sotto la "scientifica", la polizia basata sui dati, e dobbiamo andare oltre le critiche incentrate sulla tecnologia di algoritmi e "dati sporchi".

Leggi qui: The Algorithmic Ecology: An Abolitionist Tool for Organizing Against Algorithms

more ...

COVID-19

SMARTWorking
(per non parlare del diritto di sciopero)

è andata così
d'improvviso

in nome di una incerta emergenza

in buona compagnia del COVID-19 si è derogato completamente alle norme del telelavoro e del telestudio

non c'è più bisogno di accordo sindacale, regole contrattuali, principi didattici,
le norme sulla sicurezza vanno a farsi fottere,
gli studenti ricevono i compiti per email
gli impiegati si portano il PC a casa

ta-dah,
in meno di una settimana

Poi, a gioco fatto, gli basta spegnere il Burioni e andare avanti sereni che ciascuno starà tranquillo tappato in casa vicino al suo water

poiché sono creativi lo chiamano SMARTWorking o lavoro agile

-.-.-.-.-.-.-.-.

di solito accade così: l'emergenza stravolge e infrange dei diritti che non è detto vengano rimessi a posto dopo
il caso più macro recente è il 911, per il quale viene introdotto di frettissima un decreto legge d'emergenza (il Patriot Act) che abolisce l'habeas corpus (pilastro nella legge anglosassone) che è tutt'ora in vigore 19 anni più tardi.
Una lunga emergenza.

more ...

Pornhub Exposed

Global coordinated observation of the Pornhub homepage

PornHub exp

Criteria

Our primary goal, in the first test, is to see how much the personalized experience changes between people performing the same actions.

All steps in the test have a motivation behind it:

- The homepage changes frequently over 24 hours, and the changes are partly location-specific (“hot videos in ‘Your Country’“); steps 1 and 6 are meant to check this  
- The recommended videos change by the activity performed: how fast do they change, and (steps 4 and 6) do they change equally around the world?  
- Old videos will have a stable list of related videos: is that true around the world? (step 3)  
- Freshly published videos will have a list of related videos that changes more frequently: can we quantify how much? (step 5)

Our goal is not to investigate why Pornhub does what they do, yet, but rather, to take some basic measurements and test our process.

By Tracking Exposed.

more ...

punto-org

punto-org

DOT-ORG

I domini punto-org, storicamente riservati alle organizzazioni no-profit, sono diventati profit. Il dominio di primo livello punto org, esistente dal 1985 e creato assieme agli altri dominii di primo livello: com, net, edu, gov e mil viene infatti ceduto all'azienda privata Ethos capital. Il dominio punto-org viene utilizzato da scuole, organizzazioni, progetti open source e comunità e conta più di 10 milioni di siti. Non si conosce la cifra che Ethos Capital paga per l'acquisizione. L'operazione, destinata ad alzare i prezzi delle registrazioni, viene definita da The register come tradimento e stampare soldi facili. Si rianima il dibattito su come venga gestito il sistema dei dominii su internet. L'organizzazione che gestisce i punto-org si chiama PIR (Public Interest Registry) e ha confermato che come risultato della vendita perderà lo status di organizzazione senza fini di lucro che possedeva dal 2003. E cosi noi ora abbiamoundominio.ethos.

Esiste una petizione che chiede di fermare l'operazione di vendita all'indirizzo savedotorg.org.

more ...

Bitume

Bitume da

=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=

                     __   _   _       _ _     __
                    / _| | | | |_ __ (_) |_  |_ \
                   | |   | | | | '_ \| | __|   | |
                   | |_  | |_| | | | | | |_   _| |
                    \__|  \___/|_| |_|_|\__| |__/
                      |       newsletter      |

----[ bitume ]-----------------------------------------------------------------

Bitume, trasmissione radiofonica aperiodica a cura di unit hacklab di Milano.

Lunedì 18 novembre 2019 ore 21:00

diretta: https://unit.abbiamoundominio.org:8000/bitume.ogg
podcast: https://unit.abbiamoundominio.org/bitume/

L'approfondimento satirico della rivoluzione digitale.

Bitume parla di diritti digitali, di nuove forme di protesta incentrate sulla tecnologia, di media caldi e freddi, di server liberi, di hacking, di sicurezza in rete, di privacy e di anonimato, di informazione dal basso, di crittografia, di brevetti e licenze aperte, di file sharing e di programmazione. E ovviamente di software libero e di GNU/Linux.

Questa puntata: data-justice.

Più info su UNIT

more ...

Sesta serie

La sesta serie degli incontri del LOST prende il via con una veste grafica diversa, più sobria e maneggevole.

Nelle puntate precedenti si è più volte rilevata la necessità di ridimensionare le aspettative nei riguardi della tecnica e l'auspicio di affinare degli strumenti che permettessero un crescente livello di indipendenza dalle intermediazioni tecnologiche imposte dal mercato.
In quest'ottica sarà indirizzato non solo l'aspetto comunicativo ma anche una parte della programmazione delle attività future. Alcuni nuovi filoni si andranno ad aggiungere ai temi trattati (e non esauriti) fino ad ora.

Da un lato la formazione/autoformazione, una sorta di alfabetizzazione tecnologica quantomai necessaria in un tempo dove le macchine sembrano potersi muovere da sole.

Qualcuno ricorderà di I sit in Siberia and have only Telnet, una pagina potente che portava alla luce il concreto funzionamento di alcuni elementari applicativi di rete. Il senso è quello. Con Fedeli alla linea abbiamo iniziato e su questa strada vorremmo proseguire.

Ci siamo accorti di quanta importanza hanno i laboratori seminariali, l'esperienza diretta del "metterci le mani sopra" o :"hands-on" derivata dalla cultura hacker e confermata dagli antichi.
"Ascolto e dimentico, vedo e imparo, faccio e capisco" - Proverbio Cinese.
Un passaggio dal teorico al pratico …

more ...