Calcolatori: servi o padroni

Calcolatori: servi o padroni
di Guido Martinotti

da SAPERE numero 751, agosto 1972

Vengono esaminati i problemi creati dalla diffusione dei calcolatori applicati alla schedatura ed all'analisi di documenti contenenti informazioni personali. In particolare si considerano alcuni casi in cui questa innovazione tecnologica ha provocato limitazioni o danni alla "privacy" individuale.

more ...

Per un'analisi politica dell'informatica

Per un'analisi politica dell'informatica
di Paola Manacorda

da SAPERE numero 763, agosto 1973

In questo articolo, dopo una breve rassegna delle più diffuse valutazioni sociologiche dell'informatica, si suggeriscono alcuni punti per un'analisi più strettamente politica dell'"informatizzazione" della società. Tali spunti che si discostano dalle più consuete opinioni sull'informatica vogliono rappresentare un invito alla discussione.

more ...

La difficile eredità di Giulio A. Maccacaro

La difficile eredità di Giulio A. Maccacaro

Sapere 798 Marzo 1977

Scienza e potere
Medicina e potere
Democrazia e potere
Scuola e potere

La difficile eredità di Giulio A. Maccacaro

Ho conosciuto Giulio Maccacaro, appena chiamato a Milano come Professore di Biometria e Statistica Medica. In occasione di una riunione di docenti si discusse di quello che stava succedendo a tre giovani studenti del Liceo Ginnasio G. Parini di Milano, i quali avevano osato trattare di «Cosa pensano le ragazze d'oggi» in un articolo del giornale della Scuola «La zanzara». L'espressione del loro pensiero era costata una imputazione così grave che il Pubblico Ministero, nel corso della istruttoria sommaria, si era avvalso della «ispezione corporale» sugli studenti imputati, non tanto per la ricerca della verità processuale racchiusa in quelle paginette del giornale, quanto per umiliare e punire nel modo peggiore quei giovani [1].
Il processo che ne seguì - e dal quale i tre studenti uscirono assolti - produsse grave turbamento per i tentativi, andati poi a buon fine in sede di appello, di togliere il processo al suo giudice naturale, sin da allora per motivi di ordine pubblico [1].
In quella occasione ebbi modo di constatare come Giulio Maccacaro analizzasse nei …

more ...

Le origini della logica matematica moderna

Le origini della logica matematica moderna
di Gabriele Lollià

da SAPERE numero 760, maggio 1973

La logica matematica si è formata come disciplina autonoma, caratterizzata dallo studio dei sistemi formali, al termine di una particolare fase di sviluppo della riflessione sui fondamenti della matematica e dell'uso del simbolismo nella logica.

more ...

Le geometrie non euclidee

Le geometrie non euclidee
di Graziella Frà

da
SAPERE
numero 747, settembre 1972

La costruzione delle geometrie non euclidee è partita dal tentativo di dimostrare la validità assoluta delle geometrie euclidee. Il quinto postulato di Euclide è il cardine della geometria classica: soltanto sostituendolo con postulati alternativi si hanno due geometrie non euclidee tanto valide quanto quella antica.

more ...

L'epistemologia e le scienze sperimentali

L'epistemologia e le scienze sperimentali
di Ernesto Mascitelli Coriandoli

da
SAPERE
numero 746, marzo 1972

Attraverso una lunga e complessa serie di operazioni dirette ad ordinare, chiarire e riformulare i tratti essenziali delle teorie scientifiche, l'epistemologia porta un contributo essenziale al loro sviluppo.

more ...


Alle origini della scienza moderna: Niccolò Copernico

Alle origini della scienza moderna: Niccolò Copernico di Arcangelo Rossi luglio 1971

da
SAPERE
numero 738, luglio 1971

L'astronomia classica o tolemaica escogitava con mol­ta disinvoltura circoli e sfere per spiegare i moti cele­sti, rispettando però sempre il principio che la terra è immobile al centro del mondo. Copernico propone invece di considerare il sole immobile al centro e la terra mobile intorno ad esso. Il suo sistema era però matematicamente equivalente a quello tolemaico nel­lo studio dei singoli fenomeni celesti. La sua supe­riorità era infatti tutta nell'unità razionale, che prelu­deva alla scienza galileiana della natura.

more ...